ALLEVAMENTO AMATORIALE PAPILLON - MAGNUS DUX

Chi sono

Dicono che gli animali non hanno un'anima... bhè, io non ci credo.
Se avere un'anima significa essere in grado di provare amore,
fedeltà e gratitudine, allora gli animali sono migliori di tanti esseri umani.
(J. Herriot )

Mi chiamo Egle Dildaite e vi do il benvenuto nella pagina del mio allevamento.

Nel 2003 sono venuta in Italia per cercare una vita migliore e sono stata fortunata ad aver avuto l'oportunita di conoscere il mio marito Franco.

Nel mio paese in Lituania, sono stata sempre accerchiata da animali domestici: cani, gatti, uccellini, pesciolini... Ho avuto una famiglia che amava la natura e tutti gli animali, perciò la mia infanzia l'ho trascorsa in mezzo a loro.


Qui in Italia purtroppo per un paio d'anni non ho potuto di soddisfare il mio sogno di avere un animale in casa. Poi con il mio marito abbiamo cominciato prendendo un piccolo gattino di nome Puci, quindi dopo un paio d'anni è arrivato un secondo gattino un trovatello Matti.

Ma il mio cuore sognava avere un cane e finalmente nel Gugnio del 2011 a casa mia arrivato il mio primo pupetto! un maschietto Alan dall'allevamento di Genova "Dell'Alta Marea". Mio marito e io ci siamo subito innamorati di questa stupenda razza, perciò poco doppo a Settembre dalla Svezia è arrivata Pippi, una femmina adulta con un pedigree da favola.

Così pian piano abbiamo cominciato a frequentare le esposizioni canine. All'inizio soltanto per curiosità, poi conoscendo delle persone stupende (gli altri amanti della razza) e sentendo l'adrenalina nel sangue, abbiamo cominciato a fare qualche giretto sui ring.

Quindi è arrivata Sendi una piccola peste dal mio paese, la Lituania e anche se lei non ha la grinta e il carattere per essere un cane da expo è diventata il tesoro di casa.

Poi un giorno per puro caso vidi la foto del neonato di papillon e decisi che doveva essere mio! Così fu e ora voglio presentarlo con orgoglio si chiama Oliver e spero che questo topolino possa dare in futuro tante soddisfazioni.

Purtroppo non è facile affermarsi con questa razza o meglio dire per fortuna! Perciò poco dopo Oliver venne il turno di una bianco rossa Dia dalla remota Russia. Questa bimbetta è un pocchino timida sul ring, ma spero possa essere un'ottima fatrice, le linee di sangue inglese mi da tanta speranza per una progenie fantastica!